Quando il fungicida è un antagonista biologico